Le mille e una notte

di e con Rosalba Piras e Tiziano Polese

 

Trama

In “Le mille e una notte”, scritto e diretto da Rosalba Piras e Tiziano Polese, è una storia che scorre in bilico tra realtà e fantasia sotto il segno di una magia capace di trasformare una duna del deserto nella città araba che Sharazad percorre in cerca del suo sposo.

Uno spettacolo dove tutti i personaggi prendono forma da semplici drappi manovrati dall’attrice. Sharazad, la principessa narratrice, inizia e conclude le storie, che vengono sviluppate sulla scena, attraverso le azioni e i video, suggestionati e arricchiti da suoni che si ispirano alle tradizioni arabe e orientali. Lo spazio scenico diventa, di volta in volta, il palazzo del califfo, un’arena di combattimenti e duelli, una prigione, una montagna incantata.

I due attori Rosalba Piras e Tiziano Polese, si muovono attorno alla scena, dando movimento e parola ai personaggi creati per dare loro la funzione importante di raccontare amore, tradimento, libertà e schiavitù, intelligenza e ottusità, magia e divinazione, morte e bellezza, guerra e viaggio. Si sviluppa un percorso narrativo che ci trasporta nel fiume delle storie non solo con parole ma con immagini e suggestioni, in una sfida alla stessa parola narrata.

 

La storia

Da 10 anni Sharazad, figlia del gran Califfo Shahariar , viaggia per villaggi, città, castelli in cerca del suo sposo. Lo trova nel castello della lampada e decide di offrirsi volontariamente come sposa al misterioso principe sanguinario che vi abita e che ha perso la memoria. Escogita così un piano per placare l'ira dell'uomo contro il genere femminile.

La bella e intelligente Sharazad per far cessare l'eccidio e non essere lei stessa uccisa, attua il suo piano: ogni sera racconta al principe una storia, rimandando il finale al giorno dopo. Va avanti così per mille e una notte (che è un modo di dire per indicare un periodo di tempo molto lungo); e alla fine il temibile sanguinario, innamoratosi, le rende salva la vita.

Sharazad racconterà la storia d’amore tra la bellissima principessa, colta, viziata e superba, figlia del califfo, e Aladino, il calzolaio povero, intelligente, pieno di sogni. Ma quando le loro strade si divideranno: lui, con l’aiuto di un genio, dovrà sfuggire agli incantesimi della bella maga Namuna che lo vuole tutto per sé. Lei verrà rapita dal bandito Omar e per salvarsi deciderà di aiutarlo a conquistare lo smeraldo della Montagna Incantata.

Una volta tornati entrambi a Baghdad la principessa e Aladino decideranno di combattere insieme i nemici e di coronare la loro storia d’amore. Una maledizione, però, potrebbe precludere il lieto fine…

Spettacolo per tutti

Durata 60 minuti

Tecnica utilizzata: teatro d’attore , video e pupazzi.

info e orari

Domenica 12 Novembre ore 17.00 - Spettacolo di Teatro Ragazzi

Presso il Piccolo Teatro dei Ciliegi di Capoterra, Piazza Maria Carta 8 Poggio dei Pini

Costo del biglietto è € 5 

Per info e prenotazioni: 

+39 3479145972 – 3335757486 

+39 0702353454

anfiteatrosud@gmail.com